masochismi


masochismoIo non riesco a capire perchè le persone vogliano farsi del male. Ma lo fanno. E spesso.

Ogni volta che mi faccio la ceretta penso a Mel Gibson in What Women Want che se la fa e urla: ma sono delle sadiche!!! Sì farsi la ceretta è sadico, ma pare che la nostra cultura voglia le donne senza peli e mi adeguo.

Pare che ci siano anche uomini che si fanno i peli sulla schiena e sul petto. Sadici anche loro, anche perchè ci sono donne a cui i peli piacciono. Nessuno che mi abbia mai detto: ci sono uomini a cui i peli sulle gambe piacciono, se no me ne sarei fatta mandare un dozzina (di uomini non di peli).

Ammetto anche il mangiare la Nutella: fa male, ma dà una tale gioia che lo permetto. Proprio questo è alla base del masochismo, no? Provare piacere in cose che fanno male. Ed, effettivamente, visto che  per sua varietà natura è bella, dobbiamo accettare gli altri per tutto quello che fanno. A Firenze si dice: c’è anche a chi piace ciucciarsi i  calzini.

Evidentemente, però, io non sono di così larghe vedute come credo di essere.

Annunci

Lezione n°1: Una buona bistecca


“Darling ho conosciuto un uomo fantastico”

“Nome e cognome, please”

I dati gli servono perchè, da bravo uomo del 21mo secolo è perennemente connesso alla rete. Aggiunge il nome nel campo di ricerca di Google,

“Mario Brambilla”

“Mario Brambilla….. eccolo!, amico di Paolo Rossi? Giuseppe Bianchi e Giovanni Gialli?”

“D. ma che ne so???”

“Ok: ha i capelli corti, la barba, belloccio…”

“Sì è lui”

Perfetto! Da qui iniziano tutta una serie di domande su come l’ho conosciuto, quando, perchè. Se ho fatto l’oca o la civetta, come ero vestita/svestita e quanto potrebbe interessarmi. uomo Bistecca

E da qui partono i consigli e la strategia per rivederlo. Non ho ben capito se questo sia perchè, in fondo, è un uomo, o perchè sia gay, ma il suo primo pensiero è sempre: vediamo quando puoi portartelo a letto!

Anche se non mi interessa, se ho altro a cui pensare.

Darling parte dal presupposto che, comunque vada, una scopata ti fa bene al morale, quindi devi fartelo!

“Perché gli uomini devi considerarli cosí: come una bistecca fantastica che hai mangiato. Buonissima ma non me avrai un‘altra” questo è quello che sostiene My Darling riguardo alle storielle. E non ha tutti i torti.

D. afferma che quando mangi una bistecca buona, ma veramente buona, stai da Dio.  Non puoi mangiarla il giorno dopo, si rovina, non puoi congelarla e, soprattutto, non puoi tornare dal macellaio a dire che era buonissima e che ne vorresti un’altra identica perchè ti riderebbe in faccia. Non c’è una bistecca uguale all’altra. In sostanza ti devi accontentare di quella che hai mangiato e sperare che la prossima sia altrettanto buona. Volendo puoi variare e mangiare del pesce, che è buonissimo lo stesso e sottostimato.

Con gli uomini funziona esattamente allo stesso modo: se ti sei divertita una volta non è detto che tu debba continuare a cercarlo, tanto non sarà mai uguale. Ci starai male perchè avrai il pensiero alla prima volta, e la seconda ti farà schifo.

E a chi dice che non è moralmente etico Darling fa una grassa risata in faccia. Iniziamo a riderci su anche noi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: